Italiano
Čeština
Dansk
Deutsch
English
Español
Français
Nederlands
Polski
Choose a language Choose a language
Scoprite lo stato attuale dei divieti di accesso nella app di Green-Zones: accesso consentito (verde), divieto di circolazione (rosso) o preallarme (arancione).
Scoprite lo stato attuale dei divieti di accesso alla zona ambientale desiderata nella app di Green-Zones: accesso consentito (verde), divieto di circolazione (rosso) o preavviso di un divieto di circolazione (arancione).

La zona ambientale della Bassa Austria

La zona ambientale della Bassa Austria (area circostante di Vienna) è stata sancita il 20.12.2013 con la 2° modifica dell'ordinamento 8103/1-2 contenente le disposizioni in materia di polveri sottili. Anche questa è stata una delle prime zone ambientali istituite in Austria. La zona ambientale è entrata in vigore il 01.07.2014 ed inizialmente interessava solo il transito degli autocarri N1, N2, N3 di categoria EURO 0 ed EURO 1. A partire dal 01.01.2016 anche per i veicoli di categoria EURO 2 vige un divieto di circolazione.

In caso di violazione di un divieto di circolazione o di assenza di un bollino ambientale (Umwelt-Pickerl) sul parabrezza o in caso di guida troppo veloce di un veicolo su un’autostrada contrassegnata dalla sigla "IG-L", si applicano sanzioni fino a 2.000 Euro ai sensi del § 30 comma 4 dell'IG-L, Immissionsschutzgesetz - Luft del 27.11.2015. Nel caso in cui venga rilevato un bollino manipolato, le sanzioni possono essere anche più elevate.

Veduta delle rovine del castello di Aggstein sul Danubio

La Bassa Austria è il più grande Stato federato dell’Austria con una superficie die 19.186,27 km² e conta circa 1,7 milioni di abitanti. Lo Stato federato racchiude la capitale Vienna, che è una città stato. La capitale dello stato della Bassa Austria è St. Pölten, che conta circa 54.000 abitanti su una superficie di 108,44 km².

Nella Bassa Austria, in particolare nelle aree circostanti Vienna, ma anche in altre regioni, i valori limite per gli ossidi di azoto, le polveri sottili e l’ozono vengono ripetutamente superati. Pertanto, qui è stata introdotta una zona ambientale complessa, composta da più parti, i cui confini sono visibili sulla mappa allegata.

Ulteriori informazioni sulla zona ambientale della Bassa Austria e sugli enti di competenza per i divieti di circolazione attualmente in vigore sono disponibili sul sito web dello Stato federato della Bassa Austria.
La lista completa di tutte le strade e città interessate dai divieti di circolazione è consultabile qui.

Tabella riassuntiva della zona anbientale

Nome della zona ambientale:
Zona ambientale della Bassa Austria - Austria
Zona ambientale in vigore dal:
01/07/2014
Tipo di zona ambientale:
Permanente
Sanzioni:
90 - 2.180 €
Territorio/ estensione della zona ambientale:
Distretti di Bruck an der Leitha, Gänserndorf, Korneuburg, Mödling, Vienna.
Green-Zones-App
Green-Zones-App
Green-Zones-App
Green-Zones-App

Città e comuni della zona ambientale della Bassa Austria

Bruck an der Leitha:
Bad Deutsch-Altenburg, Bruck an der Leitha, Enzersdorf an der Fischa, Göttlesbrunn-Arbesthal, Götzendorf an der Leitha, Hainburg an der Donau, Haslau-Maria Ellend, Höflein, Petronell-Carnuntum, Rohrau, Scharndorf, Trautmannsdorf an der Leitha

Gänserndorf:
Aderklaa, Andlersdorf, Deutsch-Wagram, Eckartsau, Engelhartstetten, Gänserndorf, Glinzendorf, Groß-Enzersdorf, Großhofen, Haringsee, Lassee, Leopoldsdorf im Marchfelde, Mannsdorf an der Donau, Marchegg, Markgrafneusiedl, Obersiebenbrunn, Orth an der Donau, Parbasdorf, Raasdorf, Strasshof an der Nordbahn, Untersiebenbrunn, Weiden an der March, Weikendorf

Korneuburg:
Bisamberg, Ernstbrunn, Großmugl, Hagenbrunn, Hausleiten, Korneuburg, Langenzersdorf, Sierndorf

Mödling:
Achau, Biedermannsdorf, Brunn am Gebirge, Guntramsdorf, Hennersdorf, Laxenburg, Münchendorf, Vösendorf, Wiener Neudorf

Area di Vienna:
Fischamend, Gerasdorf bei Wien, Himberg, Schwechat, Ebergassing, Klein-Neusiedl, Klosterneuburg, Lanzendorf