Bollino ambientale austriaco e polveri sottili

Il bollino ambientale austriaco è obbligatorio per tutti gli autocarri che vogliono transitare all'interno delle zone ambientali presenti in Austria. Così facendo, il governo austriaco auspica il graduale conseguimento degli obiettivi stabiliti dalle direttive UE in materia di inquinanti atmosferici e salute della cittadinanza. Tuttavia il bollino ambientale risolve principalmente il problema delle polveri sottili (PM).

Poiché i divieti di accesso per gli autocarri EURO 2 ed EURO 3 non sono stati applicati in modo costante e poiché le automobili non sono ancora soggette all'obbligo di bollino, purtroppo non è stato ancora possibile registrare un'effettiva riduzione degli inquinanti atmosferici, come ossidi di azoto (NOx), idrocarburi (HC) e monossido di carbonio (CO). Per questi saranno necessarie altre misure, come ad esempio l'estensione delle zone ambientali e dei divieti di accesso anche ai veicoli commerciali EURO 3 ed EURO 4.